logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2017/2018
Scuola Scuola di Architettura Urbanistica Ingegneria delle Costruzioni
Insegnamento 099410 - LABORATORIO DI PROGETTAZIONE FINALE
Docente Drei Alberto , Redaelli Francesco , Tacchini Giulia
Cfu 12.00 Tipo insegnamento Laboratorio

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Nome Sezione Insegnamento
Arc - Urb - Cost (1 liv.)(ord. 270) - MI (1094) PROGETTAZIONE DELL'ARCHITETTURAMIAAZZZZB099410 - LABORATORIO DI PROGETTAZIONE FINALE

Programma comune

Il Laboratorio di Progettazione Finale intende fornire un'esperienza progettuale complessa e multidisciplinare, accompagnata da un momento di apertura problematica verso gli orizzonti al centro della pratica, della cultura, del dibattito architettonico contemporaneo. Attraverso una differenziata sperimentazione progettuale affrontata alle diverse scale del progetto, obiettivo del laboratorio è sviluppare un'azione di sintesi capace di coniugare ai contenuti teorici del tema proposto un'attività applicata in grado di mettere in pratica le nozioni progettuali acquisite nelle precedenti esperienze laboratoriali. Il laboratorio è caratterizzato dalla centralità dell'esperienza nel progetto, fondata sull'integrazione e la sintesi delle discipline, promuovendo la sinergia fra le medesime, siano esse tecnico-scientifiche, umanistiche e artistiche, al fine di integrare e arricchire gli ambiti di conoscenza progettuale sia dal punto di vista tecno-tipologica sia da quello costruttivo.


Programma dettagliato e risultati di apprendimento attesi

Obiettivi formativi

Il laboratorio propone un’esperienza di progettazione che muove dalla costruzione della città e

degli insediamenti, dove il progetto di architettura è declinato da una strategia d’intervento di ampio

respiro, trasgredendo un presunto codice della disciplina compositiva che delimita a priori i suoi

strumenti e i suoi interessi all’interno di ambiti di competenza precostituiti.

L’approfondimento del rapporto con la storia, le operazioni di gerarchizzazione di un insediamento

rispetto ai gradi dell’accessibilità, la definizione di un programma di attività riferito ad una strategia di

sviluppo complessiva, verranno considerati facenti parte del corpus disciplinare della composizione

architettonica.

Contenuti dell’insegnamento

- Composizione architettonica

Partendo da nord la riqualificazione di alcune aree industriali dismesse lungo il corso superiore

della Valle del Lambro e lungo la direttrice del nord-est milanese rilevanti per assetto morfologico, insediativo e di paesaggio, 

viene perseguita attraverso l'innesto di nuove attivita' culturali, sportive e del tempo libero.

Partendo da nord, si propone la ricucitura e l' integrazione delle attivita' sportive e culturali esistenti in

corrispondenza dell'area dello stadio Sada di Monza.

Più a sud viene invece sviluppata l'ipotesi di insediare nuove attività culturali, sportive e del tempo libero presso la caserma Mameli a Milano Niguarda in seguito alla sua dismissione e recente acquisizione da parte del Comune.

Il confronto fra trasformazioni attuali e quadri storici indagati e ricostruiti attraverso strumenti

interpretativi appropriati, consentirà di risalire all’identità strutturale dell’ambito di studio.

La riappropriazione progettuale di una densità della figurazione espressa dal divenire storico del

contesto in esame, a confronto con un patrimonio di progetti significativi della storia dell’architettura e

del panorama architettonico internazionale, dovrà infine consentire agli studenti la riproposizione di

nuove sequenze di composizione e differenti quadri di paesaggio all’interno del progetto di architettura.

- Progettazione urbanistica

Il modulo didattico di Progettazione urbanistica mira alla formazione di un primo livello di consapevolezza in merito a contenuti e procedure del progetto microurbanistico, operante alla scala del paesaggio urbano.

Le lezioni ex cathedra forniranno agli studenti, oltre alle nozioni di base, un compendio di definizioni teoriche, che permettano di assimilare criticamente le tecniche della prassi urbanistica e gli strumenti di pianificazione comunale generale (il Piano di Governo del Territorioed esecutiva (il Piano Attuativo).

Obiettivo del corso è applicare tali strumenti urbanistici a casi studio scelti in coerenza con i contesti di progetto del laboratorio.

Struttura didattica

Il laboratorio, pur proponendo un percorso didattico autonomo, si pone in continuità diretta con il laboratorio

di progettazione architettonica 3 del quale costituisce il possibile completamento ed approfondimento 

dell'esperienza progettuale svolta nel primo semestre.

I moduli di Composizione architettonica, Progettazione urbanistica e Progetto di costruzioni e strutture  

perseguono inoltre un fattivo coordinamento all’interno del laboratorio.

L’insegnamento si articola in lezioni ex cathedra, revisioni ai tavoli, momenti di verifica e discussioni

pubbliche dei materiali di analisi e di progetto prodotti dagli studenti.

Bibliografia

- Composizione architettonica

Bibliografie specifiche saranno fornite nel corso del lavoro

- Progettazione urbanistica

Elenco allegato


Note Sulla Modalità di valutazione

 

Modalità d’esame

L’esame riguarda la discussione dei materiali d’istruttoria e del progetto architettonico prodotti nel

laboratorio.


Bibliografia
Risorsa bibliografica obbligatoriaJ.B.Jackson, The world itself, in Discovering the vernacular landscape, Editore: Yale University Press, Anno edizione: 1984
Risorsa bibliografica obbligatoriaF.Acuto, L.S.D'Angiolini, Un'altra prassi urbanistica. Scritti 1956-1995, Editore: Maggioli, Anno edizione: 2012
Risorsa bibliografica obbligatoriaLe Corbusier, La Carta d'Atene, Editore: Comunit , Anno edizione: 1962
Risorsa bibliografica obbligatoriaE.Salzano, Fondamenti di urbanistica, Editore: Laterza, Anno edizione: 1998
Risorsa bibliografica obbligatoriaE.Turri, Megalopoli padana, Editore: Marsilio, Anno edizione: 2000

Software utilizzato
Nessun software richiesto

Mix Forme Didattiche
Tipo Forma Didattica Ore didattiche
lezione
15.0
esercitazione
0.0
laboratorio informatico
0.0
laboratorio sperimentale
0.0
progetto
0.0
laboratorio di progetto
30.0

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano

Note Docente
schedaincarico v. 1.6.9 / 1.6.9
Area Servizi ICT
30/11/2021