logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2016/2017
Scuola Scuola del Design
Insegnamento 097376 - STRUMENTI E METODI DEL PROGETTO
Docente Amoruso Giuseppe
Cfu 6.00 Tipo insegnamento Monodisciplinare

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Nome Sezione Insegnamento
Des (1 liv.)(ord. 270) - BV (1087) DESIGN DEGLI INTERNII5AZZZZ097376 - STRUMENTI E METODI DEL PROGETTO
Des (1 liv.)(ord. 270) - BV (1153) DESIGN DEGLI INTERNI***QUACHZZZZ082560 - STRUMENTI E METODI DEL PROGETTO

Programma dettagliato e risultati di apprendimento attesi

Attraverso una serie di lezioni dedicate al disegno di progetto, e più in particolare alla rappresentazione per il design di interni, si vuole chiarire la relazione fra questo e le possibilità inventive e di costruzione della forma.

Il disegno è inteso nella sua accezione più ampia, di linguaggio della progettazione; strumento di produzione di una serie di manufatti estetici (modelli), che permettono la strutturazione del percorso ideativo del concept. Si ritiene, infatti, che solo attraverso la produzione di formalizzazioni provvisorie (modelli), è possibile giungere alla definizione critica del progetto.

La produzione di modelli grafici ed informatici, in particolare nella lettura, interpretazione e analisi dello spazio e delle sua complessità scalare, è un atto fondamentale per il progettista; un atto che va corroborato anche dalla fabbricazione di modelli fisi e prototipi.

Le competenze delle principali del disegno tecnico vettoriale sono applicate alla rappresentazione bidimensionale dello spazio architettonico a partire dalla sua conoscenza diretta attraverso l’esercizio di tecniche elementari di rilievo, che costituisce uno strumento didattico e progettuale importante.

Le competenze principali del disegno tecnico vettoriale sono applicate alla rappresentazione dello spazio architettonico a partire dalla sua conoscenza diretta attraverso l’esercizio di tecniche elementari di rilievo, che costituisce uno strumento didattico e progettuale importante.

L'obbiettivo è quello di comprendere le potenzialità dell'interpretazione dello spazio descrivendolo con immagini che sono modelli grafici analitici (dessins d'analitiques) ma che divengono anche racconto sintetico di una delle interpretazioni grafiche possibili.

L'invenzione nel campo delle arti figurative e del progetto si appoggia sempre sulla operatività manuale e sulla conoscenza delle tecniche grafiche per la produzione degli elaborati.

Infatti l'idea di modello è strettamente legata alla tecnica che lo ha prodotto, agli strumenti che lo hanno formalizzato; nel caso del modello grafico sarà, perciò, necessario riferirsi agli strumenti del disegno, sia esso tradizionale che digitale.

Il corso, sulla base di alcuni schemi e modelli grafici assegnati dal docente, richiede la produzione di elaborati tecnici che verranno valutati come curriculum del corso; si fornirà la documentazione integrativa, il materiale grafico di base e anche una bibliografia specifica in relazione agli argomenti trattati.

La didattica si articola secondo lezioni teoriche frontali, attività pratiche ed esercitazioni grafiche condotte in aula e verifiche periodiche riferite agli argomenti sviluppati nelle lezioni.

Sono previste attività di workshop integrative in Italia e all'estero.


Note Sulla Modalità di valutazione

Il corso fornisce le conoscenze teoriche e gli strumenti operativi per rappresentare il progetto nelle sue componenti geometriche e spaziali.

Obiettivo del corso è il raggiungimento della maturità grafica nell'uso del linguaggio del disegno e della rappresentazione tecnica, educando lo studente all'uso degli opportuni strumenti grafici e allo sviluppo della visione tridimensionale delle forme architettoniche.

 

Il corso è organizzato in cicli di lezioni teoriche frontali, una serie di esercitazioni applicative delle nozioni acquisite aventi per soggetto temi o oggetti prefissati.

Il corso richiede la consegna di una serie di elaborati di esercitazione individuale.

 La valutazione riguarderà:

-la conoscenza dei contenuti trattati nelle lezioni e inclusi nella bibliografia;

-la qualità tecnica e grafica gli elaborati svolti (taccuini degli schizzi, tavole di esercitazione correlate ai temi delle lezioni frontali, analitiques).


Bibliografia
Risorsa bibliografica obbligatoriaGiuseppe Amoruso, Illustrare in digitale, Editore: Patron, Anno edizione: 2008
Risorsa bibliografica obbligatoriaM. Docci, M. Gaiani, D. Maestri, Scienza del disegno, Editore: CittàStudi, Anno edizione: 2011, ISBN: 9788825173673
Risorsa bibliografica facoltativaDurante il corso verranno segnalati una serie di sussidi bibliografici.

Mix Forme Didattiche
Tipo Forma Didattica Ore didattiche
lezione
45.0
esercitazione
0.0
laboratorio informatico
5.0
laboratorio sperimentale
0.0
progetto
0.0
laboratorio di progetto
0.0

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano
Disponibilità di materiale didattico/slides in lingua inglese
Disponibilità di libri di testo/bibliografia in lingua inglese
Possibilità di sostenere l'esame in lingua inglese
Disponibilità di supporto didattico in lingua inglese

Note Docente
schedaincarico v. 1.6.5 / 1.6.5
Area Servizi ICT
18/04/2021