logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2016/2017
Scuola Scuola di Architettura Urbanistica Ingegneria delle Costruzioni
Insegnamento 099505 - PROGETTAZIONE DEGLI SPAZI PUBBLICI
Docente Albini Marco
Cfu 4.00 Tipo insegnamento Monodisciplinare

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Nome Sezione Insegnamento
Arc - Urb - Cost (1 liv.)(ord. 270) - MI (1094) PROGETTAZIONE DELL'ARCHITETTURAPCAAZZZZ099505 - PROGETTAZIONE DEGLI SPAZI PUBBLICI
Arc - Urb - Cost (1 liv.)(ord. 270) - MI (1150) ARCHITETTURA AMBIENTALEAPCAZZZZ099505 - PROGETTAZIONE DEGLI SPAZI PUBBLICI
096437 - PROGETTAZIONE DEGLI SPAZI PUBBLICI

Programma dettagliato e risultati di apprendimento attesi

L’attenzione disciplinare si è allontanata dalla forma urbana e si è spostata dagli elementi architettonici al percorso e alle relazioni tra essi, trasformando concettualmente lo spazio statico in spazio dinamico della narrazione, in cui preminente diventa il vuoto rispetto al pieno.

Anche concetti apparentemente certi e univoci hanno di fatto cambiato ruolo e significato in tempi molto rapidi.

Lo spazio pubblico, ad esempio, ha modificato il suo statuto estetico, geografico, semantico. La rete stradale stessa diventa elemento fondante e fondamentale dello spazio pubblico, affiancandosi ai tradizionali vuoti urbani della piazza e delle vie.

Agli spazi pubblici tradizionali, che sempre più spesso appaiono come gli elementi labili della forma urbana, attraversati ed ingombri di necessità, servitù e interessi altri che li rendono sempre più privi di rilievo e di interesse collettivo, si stanno sostituendo i luoghi delle infrastrutture, delle reti, dei bordi, capaci di esprimere nuove centralità e nuovi valori di senso.

La progettazione dello spazio pubblico come spazio di soglia

Occorre ovvero risalire all’archetipo del pubblico e quindi chiedersi come siano mutate e, in particolare, quali siano oggi le definizioni possibili di strada, piazza, edificio pubblico, parco.

Il tema della progettazione dello spazio pubblico è trasversale e costituisce un fuoco tematico sia per l’architettura che per l’urbanistica. Si può sostenere che oggi l’ampio spazio di intervento sulla città affidato al progetto urbano porti a convogliare sul tema della strutturazione degli spazi pubblici il punto di convergenza tra gli interessi dei due approcci e l’occasione per ritornare ad una proficua compartecipazione alla progettazione della città.

Nel rispondere alla necessità sempre più urgente di fornire spazi differenti per la società che cambia, l’obiettivo allora non è più soltanto costruire una forma urbana significativa, ma indagare sulle relazioni tra mobilità, spazi collettivi e spazi privati.

Se da un lato il progetto urbano si emancipa finalmente dalla “funzione” e dalla quantità (cubatura) d’altro lato si aprono scenari di libertà compositiva basati sulla qualità piuttosto che sulla quantità e sulla intensità piuttosto che sulla densità edilizia.

Il progetto urbano diventa il progetto di uno spazio di relazione che significa considerare spazi pubblici e costruiti nell’ottica di relazioni e connessione d’uso tra parti del territorio in cui lo spazio costruito si pone come dichiarazione di disponibilità ad un uso specifico non predeterminato.

Prediligere i vuoti anziché i pieni

La città si racconta anche attraverso i caratteri dei suoi spazi vuoti che unitamente agli altri materiali che la costituiscono ne definiscono la sua singolarità ed unicità. Le immagini di città si differenziano profondamente, nel tempo e nello spazio, in funzione dei caratteri differenti dei suoi spazi vuoti, che dipendono dal rapporto che di volta in volta essi costruiscono con gli altri materiali della città.

 

STRUTTURA DIDATTICA

Il corso si articolerà attraverso lezioni ex cattedra con esempi significativi, una parte di ricerca da parte degli studenti di alcuni esempi di riferimento e la realizzazione di schemi di progetto per aree urbane con indicazione dei principi compositivi e modelli di studio.


Note Sulla Modalità di valutazione

L’esame finale costituirà il momento di verifica della qualità dell’esperienza progettuale svolto durante il corso. Particolare attenzione verrà posta alla coerenza, in relazione ai temi affrontati, tra i passaggi delle differenti fasi dell’esperienza progettuale. Consapevolezza della esperienza didattica e capacità critica del proprio lavoro svolto (rappresentazione e comunicazione) sono ulteriori elementi di valutazione.​


Bibliografia
Risorsa bibliografica facoltativaWassily Kandinsky, Punto, linea, superficie. Contributo all'analisi degli elementi pittorici, Editore: Ed. Biblioteca Adelphi 16
Risorsa bibliografica obbligatoriaAldo Aymonino, Valerio Paolo Mosco, Spazi pubblici contemporanei. Architettura a volume zero, Editore: Ed. SKira
Risorsa bibliografica facoltativaRudolf Arnheim, Arte e percezione visiva. Coll. campi del sapere, Editore: Ed. Feltrinelli
Risorsa bibliografica facoltativaRobert Venturi, Complessit  e contraddizioni nell'architettura. Coll. Il Politecnico, Editore: Ed. Dedalo
Risorsa bibliografica obbligatoriaPaul Klee, Teoria della forma e della figurazione, Editore: Ed. Mimesis
Risorsa bibliografica obbligatoriaKennet Frampton, Modern Architecture: A Critical History, Coll. World of Art, Editore: Ed. Thames & Hudson
Risorsa bibliografica obbligatoriaPasquale Mei, Spazi pubblici e luoghi condivisi, Editore: Ed. Maggioli Editore
Risorsa bibliografica facoltativaPasquale Mei, Il tempo della simultaneit  nel progetto, Editore: Ed. Maggioli Editore

Mix Forme Didattiche
Tipo Forma Didattica Ore didattiche
lezione
19.0
esercitazione
23.0
laboratorio informatico
0.0
laboratorio sperimentale
0.0
progetto
0.0
laboratorio di progetto
0.0

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano
Disponibilità di materiale didattico/slides in lingua inglese
Disponibilità di libri di testo/bibliografia in lingua inglese
Possibilità di sostenere l'esame in lingua inglese
Disponibilità di supporto didattico in lingua inglese
schedaincarico v. 1.6.6 / 1.6.6
Area Servizi ICT
24/07/2021