logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2016/2017
Scuola Scuola di Architettura Urbanistica Ingegneria delle Costruzioni
Insegnamento 093828 - LABORATORIO DI PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA 2
Docente Ferrari Massimo , La Mura Sergio , Ronca Paola , Tinazzi Claudia
Cfu 20.00 Tipo insegnamento Laboratorio

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Nome Sezione Insegnamento
Arc - Urb - Cost (Mag.)(ord. 270) - MI (1018) ARCHITETTURA - PROGETTAZIONE ARCHITETTONICAACPAZZZZC093828 - LABORATORIO DI PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA 2
ASIAZZZZC093828 - LABORATORIO DI PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA 2

Programma dettagliato e risultati di apprendimento attesi

Argomento centrale del corso è la definizione del progetto d’architettura come sintesi di un percorso di conoscenza, interpretazione e rappresentazione della realtà.

La consapevolezza della necessità di una teoria, di una visione generale che possa essere condivisa, di un metodo trasmissibile, di una prassi di analisi e di studio, di una verifica dell’adeguatezza dei risultati, guida il percorso progettuale attraverso continui approfondimenti, confronti con modelli conosciuti e possibilità di nuove interpretazioni attraverso il progetto.

Il confronto e la verifica sono i due termini entro i quali il progetto procede nella sua definizione, in un processo che trae ragioni dalla conoscenza del tema che affronta e che ne spinge l’interpretazione verso nuovi caratteri di condivisione e adeguatezza. Lo studio degli esempi, la loro conoscenza, evidenzia le relazioni e il rapporto complesso nella storia con il tema, con la tipologia, con la costruzione, nella definizione di un valore che sempre determina la qualità del caso di studio. La critica come strumento della verifica guida ogni scelta, nella costante precisazione degli obiettivi e nella ricerca di una significante corrispondenza tra l’idea e la sua rappresentazione.

Il tema proposto è quello di un edificio ad uso universitario che abbia una valenza urbana nel tessuto della città. Luoghi della ricerca, spazi dedicati alla collettività, allo studio singolo come ai laboratori didattici porteranno alla definizione di progetti urbani a partire da concrete possibilità progettuali individuate tra le realtà delle università italiane. Il percorso del progetto pone l’accento sulla variazione tipologica degli edifici e sulla loro composizione in un disegno unitario, secondo le specificità legate al tema che verrà scelto. Precisi luoghi permetteranno di trovare le ragioni e le relazioni che nella città e nel territorio rendono concreta l’esperienza del progetto.

Durante tutto l’anno accademico sarà riservata una particolare attenzione alla conoscenza e alla discussione dei temi teorici propri della disciplina e agli approfondimenti interdisciplinari indispensabili al progetto.


Note Sulla Modalità di valutazione

Le attività di analisi, critica e progetto definiscono il lavoro principale all’interno del laboratorio per il quale è richiesta la frequenza costante e obbligatoria. L'attività del laboratorio si svolge in aula durante una giornata e mezza con cadenza settimanale, ed è articolata in lezioni teoriche, discussioni collettive ed esercitazioni con revisioni collettive periodiche del progetto. Le lezioni sono impostate ad inquadrare gli aspetti disciplinari dell'architettura, approfondendo il tema proposto e ricercando relazioni con le altre discipline

La valutazione finale consiste nell’esame singolare rivolto alla verifica della consapevolezza rispetto ai temi proposti all’interno del laboratorio e alla discussione collettiva del progetto elaborato durante l'anno. Sarà ulteriore oggetto di valutazione lo studio e la comprensione della bibliografia proposta


Bibliografia
Risorsa bibliografica obbligatoriaAldo Rossi, L'architettura della città, Editore: Marsilio, Padova, Anno edizione: 1966
Risorsa bibliografica obbligatoriaAldo Rossi, L'analisi urbana e la progettazione architettonica, Editore: Clup, Milano, Anno edizione: 1970
Risorsa bibliografica obbligatoriaLe Corbusier, Verso un'architettura, Editore: Longanesi, Milano, Anno edizione: 1972
Risorsa bibliografica obbligatoriaAdolf Loos, Parole nel vuoto, Editore: Adelphi, Milano, Anno edizione: 1972
Risorsa bibliografica obbligatoriaHeinrich Tessenow, Osservazioni elementari sul costruire, Editore: Franco Angeli Editore, Milano, Anno edizione: 1974
Risorsa bibliografica obbligatoriaErnesto Nathan Rogers, Gli elementi del fenomeno architettonico , Editore: Guida, Napoli, Anno edizione: 1981
Risorsa bibliografica obbligatoriaCarlos Martì Aris, Le variazioni dell'identità , Editore: Clup, Milano, Anno edizione: 1990
Risorsa bibliografica obbligatoriaAntonio Monestiroli, L'architettura della realtà , Editore: Allemandi, Torino, Anno edizione: 1999
Risorsa bibliografica obbligatoriaAntonio Monestiroli, La metopa e il triglifo, Editore: Laterza, Roma-Bari, Anno edizione: 2002

Software utilizzato
Nessun software richiesto

Mix Forme Didattiche
Tipo Forma Didattica Ore didattiche
lezione
40.0
esercitazione
0.0
laboratorio informatico
0.0
laboratorio sperimentale
0.0
progetto
0.0
laboratorio di progetto
80.0

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano
Disponibilità di libri di testo/bibliografia in lingua inglese

Note Docente
una bibliografia più dettagliata sarà fornita all'inizio dell'anno
schedaincarico v. 1.7.2 / 1.7.2
Area Servizi ICT
03/10/2022