logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2016/2017
Scuola Scuola di Ingegneria Industriale e dell'Informazione
Insegnamento 082741 - ECONOMIA E ORGANIZZAZIONE AZIENDALE
Docente Toletti Giovanni
Cfu 10.00 Tipo insegnamento Monodisciplinare

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Insegnamento
Ing Ind - Inf (1 liv.)(ord. 270) - MI (355) INGEGNERIA DELL'AUTOMAZIONE*AZZZZ082741 - ECONOMIA E ORGANIZZAZIONE AZIENDALE

Programma dettagliato e risultati di apprendimento attesi

OUTLINE DEL CORSO DI ECONOMIA E ORGANIZZAZIONE AZIENDALE A.A. 2016/2017

FACOLTÀ DI INGEGNERIA DELL’INFORMAZIONE - CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA DELL’AUTOMAZIONE

Docente

Prof. Giovanni Toletti

Dipartimento di Ingegneria Gestionale

Mail: giovanni.toletti@polimi.it. Telefono: +39.022399.2800

Collaboratore alla didattica

Ing. Damiano Cavallaro

Dipartimento di Ingegneria Gestionale

Mail: damiano.cavallaro@polimi.it Telefono: +39.022399.3997

Orario delle lezioni

Lunedì, dalle 14.30 alle 17.45

Martedì, dalle 13.30 alle 15.00 

Giovedì, dalle 9.15 alle 10.45     

Ricevimento dei docenti

Al termine delle lezioni o su appuntamento, presso il Dipartimento di Ingegneria Gestionale, via Lambruschini 4/b (Campus Bovisa).

Sito internet

Il sito internet del corso, ospitato dalla piattaforma Beep del Politecnico (beep.metid.polimi.it), è lo strumento privilegiato per la comunicazione di informazioni importanti, quali l’eventuale spostamento/sospensione delle lezioni, il suggerimento di materiali da leggere/studiare, la pubblicazione dei risultati d’esame, ecc..

 

Programma del corso

Obiettivi

 

L’insegnamento offre le conoscenze di base per comprendere obiettivi e comportamenti dell'impresa, per analizzare il contesto in cui essa opera, per valutarne le prestazioni e per supportare le decisioni del management. A tal fine, il corso presenta le principali forme di impresa e di mercato, i concetti e le tecniche fondamentali della contabilità aziendale, i principali indicatori economico-finanziari; introduce quindi gli allievi all’analisi delle decisioni di breve e di lungo periodo; conclude con alcuni cenni all’organizzazione aziendale. Esempi ed applicazioni si concentrano sui settori di potenziale destinazione degli allievi.

 

Programma delle lezioni e delle esercitazioni

 

1. L’impresa e il contesto

 

L'impresa e i suoi obiettivi. Le forme dell’impresa. Proprietà e controllo.

 

2. Contabilità esterna

 

Obiettivi e struttura del bilancio. Stato patrimoniale e conto economico: aree, voci principali, riclassificazioni. Cenni alla redazione  del bilancio. Analisi di liquidità e redditività. Rendiconto finanziario.

 

3. Contabilità interna

 

Obiettivi della contabilità dei costi. Diverse tipologie di costo. Principali metodi di rilevazione dei costi dei prodotti: Job Order Costing, Process Costing, Activity Based Costing.

 

4. Decisioni di breve periodo

 

Il margine di contribuzione. Analisi di make or buy e di mix produttivo. Analisi di break-even.

 

5. Budget e analisi delle varianze

 

Il budget: tipologie e processo di budgeting. Abalisi delle varianze. 

 

6. Organizzazione Aziendale

 

Introduzione all’organizzazione aziendale. Progettazione della microstruttura e della macrostruttura. Principali forme di organizzazione.

 

7. Decisioni di lungo periodo (analisi degli investimenti)

 

Introduzione all’analisi degli investimenti: costo opportunità del capitale, flussi di cassa, effetti differenziali, valore attuale. Calcolo dei flussi di cassa. Valore Attuale Netto e altri criteri di valutazione.

 

8. Strategia di impresa

 

Il processo decisionale strategico. Analisi interna e analisi esterna. I modelli di supporto alla strategia: Catena del Valore di Porter, 5 Forze di Porter, Risorse e competenze, PEST analysis. La strategia Corporate. Matrice BCG.

 

Risultati di apprendimento previsti

 

Al termine del corso è atteso che gli allievi conoscano i concetti fondamentali a riguardo degli obiettivi, le tipologie, i processi decisionali, le tecniche di analisi e gestione e l’organizzazione dell’impresa. E’ inoltre previsto che sappiano risolvere esercizi di base di analisi del bilancio, di contabilità interna, di supporto alle decisioni di breve e di lungo periodo, di budget.

 

Bibliografia consigliata

 

Azzone G., Bertelé U., L'Impresa - Sistemi di governo, valutazione e controllo, Etas, Milano, IV Edizione, 2007

 

Modalità di svolgimento delle prove di verifica

 

Gli allievi acquisiscono i crediti dell'insegnamento mediante prove scritte. È possibile sostenere l'esame in un appello d'esame attraverso un'unica prova che riguarda tutto il programma; una valutazione insufficiente della prova (inferiore a 18/30) implica che l'allievo è rimandato ai successivi appelli d'esame. E' inoltre possibile sostenere l'esame attraverso due prove in itinere che riguardano rispettivamente la prima e la seconda parte del programma; la valutazione finale è data dalla media delle valutazioni di ciascuna prova; sono rimandati a successivi appelli gli allievi che ottengono una valutazione insufficiente in una delle due prove in itinere o nella valutazione finale. Gli allievi che non sono stati promossi dopo l'ultimo appello sono riprovati. Gli appelli d'esame si svolgeranno in ogni caso secondo le regole della Facoltà.

 

 

 


Note Sulla Modalità di valutazione

Gli allievi acquisiscono i crediti dell'insegnamento mediante prove scritte. È possibile sostenere l'esame in un appello d'esame attraverso un'unica prova che riguarda tutto il programma; una valutazione insufficiente della prova (inferiore a 18/30) implica che l'allievo è rimandato ai successivi appelli d'esame. E' inoltre possibile sostenere l'esame attraverso due prove in itinere che riguardano rispettivamente la prima e la seconda parte del programma; la valutazione finale è data dalla media delle valutazioni di ciascuna prova; sono rimandati a successivi appelli gli allievi che ottengono una valutazione insufficiente in una delle due prove in itinere o nella valutazione finale. Gli allievi che non sono stati promossi dopo l'ultimo appello sono riprovati. Gli appelli d'esame si svolgeranno in ogni caso secondo le regole della Facoltà.

 

 


Bibliografia
Risorsa bibliografica facoltativaGiovanni Azzone e Umberto Bertelè, L'impresa Sistemi di governo valutazione e controllo, Editore: ETAS, Anno edizione: 2014

Software utilizzato
Nessun software richiesto

Mix Forme Didattiche
Tipo Forma Didattica Ore didattiche
lezione
60.0
esercitazione
40.0
laboratorio informatico
0.0
laboratorio sperimentale
0.0
progetto
0.0
laboratorio di progetto
0.0

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano
Possibilità di sostenere l'esame in lingua inglese
schedaincarico v. 1.6.9 / 1.6.9
Area Servizi ICT
22/01/2022