logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2015/2016
Scuola Scuola del Design
Insegnamento 096200 - LABORATORIO DI SINTESI FINALE
Docente Bruno Davide Maria , Pavanello Marco , Villani Emmanuele
Cfu 18.00 Tipo insegnamento Laboratorio

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Nome Sezione Insegnamento
Des (Mag.)(ord. 270) - BV (1160) DESIGN DEL PRODOTTO PER L'INNOVAZIONEPR2AZZZZA096200 - LABORATORIO DI SINTESI FINALE

Programma dettagliato e risultati di apprendimento attesi

Laboratorio di Sintesi Finale (LFS)

Design in Movimento

trasportation design Muoversi.

Trasportare. Guidare. Il LSF design in movimento punta a offrire agli studenti un percorso formativo e metodologico che possa mettere in grado i futuri designers di intervenire nella complessità dei processi di progettazione. Una figura intuitiva e pratica, che spazia dall’esposizione del brief alla definizione del concept, capace di interagire strutturalmente dal primo disegno di prodotti complessi alla sua brand identity, fino al posizionamento sul mercato e alla comunicazione esterna.

Il principio base applicato a questo percorso di studi è il “Learning by designing”. Si impara progettando direttamente, producendo e vivendo attraverso esperienze di design dei mezzi di trasporto che offrono allo studente alta formazione e possibilità di svolte attitudinali importanti. Si impara progettando, inoltre, per unire il trasporto e la tradizione dei processi con le richieste precise del mercato e le innovazioni del futuro.

Il LSF design in movimento fornisce gli strumenti per una produzione visionaria, avversa all’immobilità e all’ovvietà, ma al contrario in linea con le tecnologie disponibili, i principi di ergonomia, i limiti di produzione e gli effetti sull’ambiente. Il corpo docente e i cultori hanno lo scopo di evidenziare le possibili strategie di innovazione attraverso l’uso di nuove tecnologie e materiali, e di mostrare come il veicolo (qualsiasi) del futuro potrebbe essere desiderabile e sostenibile. Gli studenti hanno accesso a una serie informazioni che offrono un ambiente unico in cui acquisire sia conoscenza che ispirazione.

Il LSF è basato su workshop, supportati da seminari, esercitazioni, conferenze, e progetti seguiti dal corpo docente, attraverso una relazione pro-attiva con il sistema delle imprese. Il corso, combinato con lezioni, esercizi ed esercitazioni, forniscono agli studenti gli strumenti e le esperienze appropriate per lo sviluppo della loro carriera professionale. Essi comprendono sia i temi fondamentali sulla progettazione degli interni e degli esterni dei mezzi di trasporto, con particolare attenzione all’approfondimento di problematiche di argomenti quali: l’ergonomia, interfaccia uomo/macchina, materiali, processi tecnologici e produttivi.

Saranno approfonditi tematiche a partire dall’analisi degli scenari e delle tendenze, i driver dell’innovazione, analisi dei processi di sviluppo prodotto, studi di fabbricazione, elementi di project management, creazione della distinta base. Si lavorerà attraverso simulazione del processo di progettazione il cui obiettivo è produrre effetti d’innovazione a livello di sistema-prodotto (prodotto, processo, comunicazione). Dalla definizione di scenari, bozzetti, rendering e modelli preliminari che esprimano idee innovative, si definiranno poi gli obiettivi progettuali in un’ottica di supporto strategico all'impresa. Infine, la preparazione dell'elaborato di laurea ha lo scopo di consentire allo studente, che abbia frequentato con profitto il LSF e superato positivamente il relativo esame, di poter accedere all'esame di laurea, presentando il progetto sviluppato nel laboratorio, corredato da idonea relazione, appropriati elaborati grafici, corrispondente modello fisico e/o virtuale, oltre ad ogni altro elemento ritenuto utile, come di seguito specificato:

- relazione descrittiva di progetto, con inquadramento dell'ambito tematico, documentazione delle fasi di analisi, criteri di formulazione del concept e del suo sviluppo;

- elaborati grafici: dagli schizzi relativi all'ideazione alle fasi avanzate di definizione del concept; tavole tecniche di rappresentazione; disegni tecnici quotati con sezioni caratteristiche; rendering tridimensionali definitivi;

- modello fisico o prototipo;

- presentazione digitale del progetto.

 

Il lavoro di progetto è individuale.


Note Sulla Modalità di valutazione

Le valutazioni dello studente saranno desunte dalla produzione di elaborati (scritti e progettuali) prodotti durante le attività di workshop, seminari, esercitazioni, conferenze, e fasi di progetti seguiti dal corpo docente, attraverso una relazione pro-attiva con il sistema delle imprese. Il LSF, combinato con lezioni, esercizi ed esercitazioni, forniscono agli studenti gli strumenti e le esperienze appropriate per lo sviluppo della loro carriera professionale che sarà infine valutata con un colloquio conclusivo.


Bibliografia
Risorsa bibliografica obbligatoriaBruno, D., Learning design by design Experience, Editore: Poli.design, Anno edizione: 2012
Risorsa bibliografica obbligatoriaBruno, D., Design in movimento, Editore: SKIRA, Anno edizione: 2011
Note:

ITA/ENG

Risorsa bibliografica obbligatoriaBruno, D., Questione di Metodo: analisi, sintesi, teorie e casi di studio sulla cultura del progetto, Editore: Aracne, Anno edizione: 2009

Software utilizzato
Nessun software richiesto

Mix Forme Didattiche
Tipo Forma Didattica Ore didattiche
lezione
120.0
esercitazione
30.0
laboratorio informatico
0.0
laboratorio sperimentale
9.0
progetto
0.0
laboratorio di progetto
21.0

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano
Disponibilità di materiale didattico/slides in lingua inglese
Disponibilità di libri di testo/bibliografia in lingua inglese
Possibilità di sostenere l'esame in lingua inglese
Disponibilità di supporto didattico in lingua inglese

Note Docente
schedaincarico v. 1.7.0 / 1.7.0
Area Servizi ICT
26/05/2022