logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2014/2015
Scuola Scuola di Architettura e Società
Insegnamento 094830 - CI PROGETTO E GESTIONE DELLA SICUREZZA
Cfu 12.00 Tipo insegnamento Corso Integrato
Docente Borghi Raffaello , Utica Giovanni

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Nome Sezione Insegnamento
Arc - Urb - Cost (1 liv.)(ord. 270) - MI (1147) ARCHITETTURA E PRODUZIONE EDILIZIA***AZZZZ094830 - CI PROGETTO E GESTIONE DELLA SICUREZZA
EMIAZZZZ094830 - CI PROGETTO E GESTIONE DELLA SICUREZZA

Programma dettagliato e risultati di apprendimento attesi

Gli insegnamenti integrati costituenti il corso PROGETTO E GESTIONE DELLA SICUREZZA sono articolati nei seguenti moduli: PROGETTO DELLA SICUREZZA (R. Borghi), GESTIONE DEL CANTIERE (G. Utica). I temi trattati faranno riferimento alla legislazione di base in materia di sicurezza e di igiene sul lavoro: il Testo Unico in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, i soggetti del sistema di prevenzione. la pianificazione del cantiere, la buona tecnica esecutiva, il coordinamento dei vari operatori nel cantiere, gli adempimenti documentali dell’impresa.

Gli argomenti trattati nel coro integrato saranno:

PROGETTO DELLA SICUREZZA. L’evoluzione del quadro normativo: i contenuti del D.Lgs 81/08. La sicurezza ed igiene del lavoro è componente essenziale della gestione delle attività lavorative siano esse manifatturiere, commerciali e cantieristiche. I soggetti protagonisti. I contenuti del Titolo IV e dei relativi allegati. La classificazione dei rischi, Il rischio biologico, il rischio chimico, il rischio meccanico, il rischio elettrico, il rumore, le vibrazioni. La segnaletica nei cantieri. La sorveglianza sanitaria. L’illuminazione dei luoghi. Le cadute dall’alto. Rischio scavi, demolizioni e gallerie. Rischio esplosione. Le polveri. Il montaggio dei prefabbricati. La pianificazione della attività di cantiere, il progetto operativo, il cronoprogramma. I contenuti minimi dei piani: PSC, PSS, POS. Il coordinamento. Gli oneri della sicurezza. Il fascicolo. Il duvri. I criteri metodologici per l’elaborazione del piano operativo di sicurezza, l’elaborazione del fascicolo, l’elaborazione del PiMUS. I contenuti minimi del piano operativo di sicurezza e coordinamento e del piano operativo di sicurezza.

GESTIONE DEL CANTIERE. Progettazione e programmazione del processo produttivo: il cronoprogramma dei lavori, L’utilizzo di MS Project e Primavera Project Planner. Il metodo dell’Earned Value. Le figure attive nel processo: il committente, il progettista, l’appaltatore, i subappaltatori, i fornitori, l’ufficio di direzione lavori, il collaudatore. L'appalto, la documentazione a base di gara, il contratto, la contabilità dei lavori: gli atti contabili. La gestione economica di una commessa. Tipologia dei costi: costi diretti e indiretti di cantiere e di impresa; costi fissi e variabili, costi a consuntivo e a preventivo. Metodi di contabilizzazione dei costi nei contratti di appalto. La progettazione operativa. Lo studio dei processi produttivi nel cantiere edile. L’individuazione delle attività di cantiere, la stima dei tempi operativi, il piano di carico delle risorse. Le attrezzature di cantiere: logistica, esercizio e di manutenzione. Il controllo della produzione in sistema di qualità. Tipologia di cantieri edili e loro unità operative.


Note Sulla Modalità di valutazione

Discussione sugli argomenti trattati nelle lezioni, con riferimento alla bibliografia segnalata.


Bibliografia
Risorsa bibliografica obbligatoriaD.Lgs 81/08
Risorsa bibliografica obbligatoriaG.Utica, Progetto esecutivo, progetto operativo e sicurezza nei cantieri, Editore: Maggioli, Anno edizione: 2009, ISBN: 798-88-387-5325-3
Risorsa bibliografica obbligatoriaDispense del corso distribuite dai docenti

Software utilizzato
Nessun software richiesto

Mix Forme Didattiche
Tipo Forma Didattica Ore didattiche
lezione
56.0
esercitazione
70.0

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano
Disponibilità di materiale didattico/slides in lingua inglese
Disponibilità di libri di testo/bibliografia in lingua inglese
Possibilità di sostenere l'esame in lingua inglese
Disponibilità di supporto didattico in lingua inglese
schedaincarico v. 1.9.1 / 1.9.1
Area Servizi ICT
22/04/2024