logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2014/2015
Scuola Scuola di Architettura e Società
Insegnamento 083826 - LABORATORIO TEMATICO OPZIONALE
Docente Capolongo Stefano , Nastri Massimiliano , Ravegnani Morosini Roberto
Cfu 12.00 Tipo insegnamento Laboratorio

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Nome Sezione Insegnamento
Arc - Urb - Cost (1 liv.)(ord. 270) - MI (1145) SCIENZE DELL'ARCHITETTURASCAAZZZZA083826 - LABORATORIO TEMATICO OPZIONALE

Programma dettagliato e risultati di apprendimento attesi

La Città della Salute è un concetto complesso che presuppone visioni relazionali e progettuali innovative, per rispondere alle articolate esigenze che sottendono questo nuovo sistema organizzativo di una funzione strategica per il territorio.

L’obiettivo del Laboratorio è quello di evidenziare un nuovo approccio progettuale e relazioni sinergiche tra i diversi specialismi funzionali che connotano la Città della Salute, così da promuovere la valorizzazione delle singole specificità. Una particolare attenzione è riservata all’inserimento in un contesto urbano ad elevata complessità.

Il tema progettuale proposto non si limita quindi a prefigurare una nuova struttura ospedaliera altamente specializzata, ma costituisce l’occasione per fornire stimoli anche per il rinnovamento delle attività di ricerca e formazione connesse alla cura.

La Città della Salute è una “nuova centralità”, in cui il trattamento della patologia è elemento generatore di un diverso sistema funzionale. L’equilibrio tra i “pesi” relazionali delle funzioni specialistiche (assistenza sanitaria, ricerca, didattica, polo di trasferimento tecnologico, spazi ricettivi, …) è tra gli elementi imprescindibili per un innalzamento della qualità dei servizi per la salute.

Il progetto per la nuova Città della Salute, in fase di proposta da parte delle Istituzioni delegate, riunirà tre dei più importanti Istituti di ricerca e cura a carattere scientifico della città di Milano. L’ipotesi è quindi basata sul consolidamento in un nuovo contesto di tre strutture ospedaliere, con un radicale cambiamento organizzativo e territoriale di una consistente parte dell’attuale rete socio-assistenziale.


Note Sulla Modalità di valutazione

E' previsto un elaborato progettuale e una prova orale.

L'elaborato finale può costituire la base per la redazione della sintesi critica del triennio.


Bibliografia
Risorsa bibliografica obbligatoriaCapolongo S., Edilizia Ospedaliera. Approcci metodologici e progettuali, Editore: Hoepli, Anno edizione: 2006
Risorsa bibliografica obbligatoriaCapolongo S., Architecture for flexibility in healthcare, Editore: Franco Angeli, Anno edizione: 2012, ISBN: 978-88-204-1502-0

Software utilizzato
Nessun software richiesto

Mix Forme Didattiche
Tipo Forma Didattica Ore didattiche
lezione
57.0
esercitazione
39.0
laboratorio di progetto
63.0

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua / Italiano / Inglese
Disponibilità di libri di testo/bibliografia in lingua inglese
Possibilità di sostenere l'esame in lingua inglese
Disponibilità di supporto didattico in lingua inglese

Note Docente
schedaincarico v. 1.6.9 / 1.6.9
Area Servizi ICT
17/10/2021