logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2014/2015
Scuola Scuola di Architettura e Società
Insegnamento 082488 - LABORATORIO DI PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA 2
Docente Consalez Lorenzo , Krasovec Lucas Lucia
Cfu 12.00 Tipo insegnamento Laboratorio

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Nome Sezione Insegnamento
Arc - Urb - Cost (1 liv.)(ord. 270) - MI (1145) SCIENZE DELL'ARCHITETTURASCAAZZZZE082488 - LABORATORIO DI PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA 2

Programma dettagliato e risultati di apprendimento attesi

Il laboratorio è organizzato attraverso due esercitazioni distinte che focalizzano i due punti di attenzione a nostro avviso più rilevanti nello sviluppo del progetto contemporaneo

Progettare nel paesaggio urbano e periurbano

La prima esercitazione parte dal luogo. E’ un progetto di architettura che interpreta uno specifico paesaggio urbano o periurbano con l’obiettivo di intervenire con un programma preciso da un punto di vista funzionale (uno o piu edifici destinati all’educazione) e, contemporaneamente, capace di stimolare risposte che generino una nuova qualità ambientale. L’esercitazione propone lo studio dei modi attraverso i quali questa qualità può avere luogo. In sostanza la risposta dettagliata al programma del progetto dovrà sempre essere declinata verso una maggiore qualità delle relazioni urbane e del paesaggio. In particolare saranno curati gli aspetti:

Tecnico/compositivi – qual è l’influenza sul progetto di un luogo attraversato da infrastrutture, vincolato a preesistenze e criticità, inserito in un contesto complesso sia da un punto di vista fisico, sia da un punto di vista sociale

Materico/compositivi – quali sono i significati espressivi dei materiali nella composizione architettonica         

Strategico/urbanistici – quali sono le dinamiche di sviluppo capaci di interpretare e, nei casi migliori, implementare le caratteristiche di un territorio urbano individuato

La scala degli interventi sarà quella intermedia del progetto per una comunità (quartiere, borgo) con particolare attenzione alle relazioni urbane e al disegno degli spazi aperti e del verde per gli edifici e per la città . Il progetto, su un’area specifica, sarà preceduto da un lavoro dettagliato di rilievo e ridisegno e con l'elaborazione di mappe interpretative, che sarà seguito specificamente dal docente integrativo.

Progettare per l’uomo

La seconda esercitazione ha un taglio decisamente antropologico e pone l’accento sui comportamenti e sui modi d’uso come matrice dl progetto. Il soggetto, che sia singolo o comunità, si muove nello spazio esprimendo abitudini, desideri e codici culturali. La prima azione, conoscitiva ed equivalente al rilievo del luogo svolto nell’esercizio precedente, è la costruzione diagrammatica di una mappa interpretativa (e in buona misura ipotetica) dei comportamenti, che diventa lo strumento sul quale sarà costruito il progetto.

Il progetto non ha luogo. E’ la forma fisica che assume lo studio del soggetto per il quale l’architettura è pensata. Particolare attenzione sarà riservata agli aspetti meno misurabili dei comportamenti soggettivi, quali la sensorialità e empatia, che comportano uno sguardo analitico non solo sugli aspetti spaziali dei comportamenti, ma anche sull’individuazione (o ipotesi) del carattere del/dei soggetti.

E’ richiesta una particolare cura alla sintesi degli strumenti rappresentativi (disegni, diagrammi, modelli e testi), che dovranno raccontare nel modo più coinciso ed esaustivo possibile i progetti. Lo strumento principale che accompagnerà il percorso didattico è un album che raccoglierà in formato unificato le varie fasi degli elaborati degli studenti.


Note Sulla Modalità di valutazione

Per il superamento del laboratorio si richiede:

- frequenza regolare;

- partecipazione alla ricerca sui temi sollevati dal laboratorio, con approfondimenti autonomi guidati dai docenti:

- attività progettuale effettuata nei tempi e nei modi richiesti.

La valutazione del lavoro progettuale, fatte salve le prerogative necessarie, avviene nel merito del progetto, esaminato sotto questi profili:

- originalità progettuale;

- consapevolezza critica dei riferimenti e delle soluzioni utilizzate;

- capacità di offrire una soluzione reale al tema del rinnovamento dello spazio carcerario

- correttezza, completezza ed efficacia della rappresentazione in due e tre dimensioni.

 

Le modalità di verifica prevederanno:

- valutazione (di gruppo, preferibilmente, o individuale) delle attività sviluppate nell'ambito del corso

- presentazione delle attività e degli elaborati sviluppati nell'ambito del corso

- domande relative alla bibliografia specifica del corso

- domande volte a evidenziare la capacità dello studente di elaborare collegamenti tra i vari  argomenti del corso e con gli insegnamenti precedenti


Bibliografia
Risorsa bibliografica obbligatoriaL. Consalez, L. Bertazzoni, Modelli e prospettive, La rappresentazione dello spazio e dell'ambiente nel progetto d'architettura, Editore: Hoepli, Milano, Anno edizione: 1998
Risorsa bibliografica obbligatoriaE. De Bono, Creatività e pensiero laterale , Editore: Rizzoli, Milano, Anno edizione: 1998, ISBN: 8817118311
Risorsa bibliografica facoltativaL.Consalez. P. Salvadeo, Navigare sulla carta bianca, Editore: lettera ventidue, Anno edizione: 2013, ISBN: 978-88-6242-090-7
Risorsa bibliografica facoltativaA. Barrie, R. Choochuey, S. Mirti, Toyo Ito, istruzioni per l'uso, Editore: Postmedia, Anno edizione: 2004, ISBN: 88-7490-010-4
Risorsa bibliografica obbligatoriaConsalez L., Scenari di agricoltura urbana: un'indagine operativa, in Territorio , Editore: Franco Angeli, Anno edizione: 2014, ISSN: 1825-8689, Fascicolo: 69

Software utilizzato
Nessun software richiesto

Mix Forme Didattiche
Tipo Forma Didattica Ore didattiche
lezione
56.0
esercitazione
39.0
laboratorio di progetto
62.0

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano
Disponibilità di libri di testo/bibliografia in lingua inglese
Possibilità di sostenere l'esame in lingua inglese

Note Docente
schedaincarico v. 1.6.9 / 1.6.9
Area Servizi ICT
17/10/2021