logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2014/2015
Scuola Scuola di Architettura e Società
Insegnamento 082488 - LABORATORIO DI PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA 2
Docente Coppetti Barbara , Savarro Gianni
Cfu 12.00 Tipo insegnamento Laboratorio

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Nome Sezione Insegnamento
Arc - Urb - Cost (1 liv.)(ord. 270) - MI (1145) SCIENZE DELL'ARCHITETTURASCAAZZZZB082488 - LABORATORIO DI PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA 2

Programma dettagliato e risultati di apprendimento attesi

Il laboratorio si svolge nel contesto del progetto didattico “Ri-formare Milano 2015- Nuovi paesaggi urbani” che ha l'obiettivo di coinvolgere studenti e docenti nella costruzione di proposte progettuali per aree ed edifici in stato di degrado e abbandono, selezionati a partire dalla mappatura predisposta  dall'Assessorato all'Urbanistica, Edilizia Privata e Agricoltura del Comune di Milano. Per la seconda edizione, che prende avvio con l'inizio dell'a.a 2014-2015, sono stati selezionati ambiti urbani ed aree collocati nel settore ovest della città. 

Il laboratorio assume come oggetto di studio e sperimentazione progettuale un ambito puntuale d'angolo posto in un isolato lungo l'asse nord-ovest, tra Viale Certosa e Viale Espinasse. Un'area all'interno del tessuto della città affacciata su un importante nodo viario urbano. I temi progettuali proposti verranno sviluppati alle differenti scale del progetto: dalla scala del disegno della città e del contesto insediativo oggetto di descrizioni e letture interpretative delle stratificazioni delle forme, alla scala architettonica del manufatto costruito e dello spazio aperto, alle scelte materiche dei volumi e degli spazi del progetto. Il laboratorio, mediante il progetto di un nuovo edificio caratterizzato da mixitè funzionale (commercio, terziario e residenza nelle loro declinazioni più aggiornate) e del relativo spazio aperto di pertinenza, affronta i seguenti ambiti di interesse tematico:

1- il progetto di ricomposizione della cortina edilizia e del rapporto con i disegni urbani interrotti degli isolati limitrofi che hanno lasciato punti irrisolti nel tessuto costruito;

2- il tema dell'angolo in architettura, mediante il controllo volumetrico, tipologico e spaziale delle soluzioni progettuali;

3- il disegno dello spazio aperto all'intorno in rapporto al nodo di Piazzale Accursio.

Il progetto dovrà porre specifica attenzione alla relazione col suolo della città, l’attacco a terra -basamento- dovrà ospitare funzioni e spazi adeguati a sostenere la relazione con i caratteri dei diversi versanti su cui affaccia. Dovrà precisare le soluzioni compositive e funzionali previste a coronamento dei volumi e restituire, mediante le sezioni dei corpi costruiti, il rapporto degli spazi con la luce naturale nelle sue articolazioni. Gli elaborati grafici rappresenteranno alle scale adeguate (1:1000, 1:500, 1:200, 1:100) le strategie progettuali e ambientali, le logiche dispositive e la distribuzione degli spazi, i caratteri tipici e il controllo della forma architettonica nel suo complesso, attraverso piante, sezioni e prospetti. La realizzazione durante tutte le fasi progettuali di modelli e plastici di studio aiuterà al controllo progettuale dell'insieme e delle sue parti. Verranno quindi elaborati almeno un modello volumetrico generale (1:500), un modello architettonico ed un modello strutturale (1:200). La centralità nella disciplina architettonica dello strumento del disegno e la restituzione del processo progettuale saranno espressi dalla raccolta di appunti, schizzi, diagrammi, disegni, fotografie ed elaborazioni personali, nel diario di bordo che accompagnerà il lavoro. Il progetto verrà elaborato da gruppi di 2-3 studenti e potrà essere redatto con gli strumenti del disegno digitale.

E’ prevista una esercitazione individuale di comprensione, lettura e ridisegno di un caso studio esemplare - il condominio milanese del Novecento -schedato e assegnato dalla docenza, la cui restituzione grafica è prevista con tecniche manuali a matita o penna. 


Note Sulla Modalità di valutazione

La valutazione del lavoro avverrà attraverso 3 fasi intermedie in cui i gruppi di studenti esporranno gli elaborati del progetto, oltre alla valutazione dell'esercitazione individuale. L’esame finale consisterà in una discussione sui contenuti affrontati nelle lezioni dalla docenza, studiati nella bibliografia del corso e negli approfondimenti suggeriti durante il semestre, in relazione alle intenzioni e alle scelte progettuali compiute.


Bibliografia
Risorsa bibliografica obbligatoriaVittorio Gregotti, Architettura e Postmetropoli, , Editore: Einaudi, Anno edizione: 2011, ISBN: 9788806207298
Risorsa bibliografica obbligatoriaRafael Moneo, La solitudine degli edifici e altri scritti, Editore: Umberto Allemandi, Anno edizione: 1999, ISBN: 8842209236
Risorsa bibliografica obbligatoriaCarlos Martì Aris, Le variazioni dell'identità. Il tipo in architettura, Editore: Città Studi Editore, Anno edizione: 1993, ISBN: 8870059057
Risorsa bibliografica obbligatoriaPeter Zumthor, Pensare Architettura, Editore: Mondadori Electa, Anno edizione: 2003, ISBN: 8837021399
Risorsa bibliografica obbligatoriaBarbara Coppetti, La dialettica tra residenza e spazio aperto nella città contemporanea., Editore: Franco Angeli, Anno edizione: 2009, ISSN: 1825-8689, Fascicolo: Territorio n° 59
Risorsa bibliografica obbligatoriaMarco Bini, Stefano Bertocci, Manuale di rilevamento architettonico e urbano, Editore: Città studi edizioni, Anno edizione: 2012, ISBN: 9788825173628

Software utilizzato
Nessun software richiesto

Mix Forme Didattiche
Tipo Forma Didattica Ore didattiche
lezione
56.0
esercitazione
39.0
laboratorio di progetto
62.0

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano
Possibilità di sostenere l'esame in lingua inglese
Disponibilità di supporto didattico in lingua inglese

Note Docente
Possibilità di assistenza a tesi di laurea sugli argomenti sviluppati nel corso.
schedaincarico v. 1.6.9 / 1.6.9
Area Servizi ICT
17/10/2021