logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2014/2015
Scuola Scuola di Ingegneria Industriale e dell'Informazione
Insegnamento 061204 - ECONOMIA E ORGANIZZAZIONE AZIENDALE D
Docente Arena Marika
Cfu 10.00 Tipo insegnamento Monodisciplinare

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Insegnamento
Ing Ind - Inf (1 liv.)(ord. 270) - MI (365) INGEGNERIA MATEMATICA* AZZZZ061204 - ECONOMIA E ORGANIZZAZIONE AZIENDALE D

Programma dettagliato e risultati di apprendimento attesi

Parte I - L'IMPRESA E L'AMBIENTE

La definizione di impresa. Le principali tipologie d'impresa. Gli obiettivi dell'impresa: il concetto di valore economico.
Le forme giuridiche, gli organi di governo e controllo, gli assetti proprietari. Elementi di organizzazione aziendale.
Le funzioni aziendali. Il contesto ambientale e il ruolo degli stakeholder.

 

Parte II - MODELLI E STRUMENTI PER LE DECISIONI DI IMPRESA

Le informazioni economiche

La contabilità esterna: il bilancio d'impresa

I documenti di bilancio secondo gli International Accounting Standard (IAS): lo stato patrimoniale, il conto economico e la nota integrativa. La logica finanziaria e lo schema di cash flow. I principali indici di bilancio. La leva finanziaria.

La contabilità interna

Le classificazioni delle voci di costo: costi di prodotto e costi di periodo, costi fissi e variabili, costi diretti e indiretti. Gli obiettivi della contabilità interna. L'architettura dei  sistemi  di contabilità industriale. Le tecniche di product costing: job order costing e activity based costing.

I criteri di decisione

L'uso decisionale delle informazioni di costo: i costi evitabili e le decisioni di breve periodo (mix, outsourcing, ecc.). L'analisi di break even.
Le decisioni di lungo periodo: la relazione tra valore di impresa e valore degli investimenti. Le tecniche discounted cash flow per la valutazione degli investimenti: NPV, IRR, PI e PBT. La metrica dei net cash flow e l'impatto delle differenti modalità di finanziamento.

Il ciclo di pianificazione e controllo

Obiettivi del processo di P&C. Contenuti e modalità di redazione del budget. I costi standard. L'utilizzo del budget per il controllo di gestione: l'analisi delle varianze.

Parte III - STRATEGIA E LEVE COMPETITIVE

Il concetto di strategia. Il legame con la creazione di valore economico. Le tipologie di decisione strategica. Le forze che regolano la competizione in un settore: il modello "delle cinque forze" di Porter. I differenziali competitivi di business unit in contesti statici e dinamici. Le strategia di crescita dell'impresa: la diversificazione e le scelte di portafoglio. Le matrici di portafoglio. L'internazionalizzazione. L'integrazione verticale. Il ruolo delle risorse e delle competenze nella definizione della strategia. La Blue Ocean Strategy. 

 

ESERCITAZIONI

Verranno svolte esercitazioni numeriche sulla parte II del programma.


Note Sulla Modalità di valutazione

La prova d'esame è composta da due prove intermedie scritte + una prova orale FACOLTATIVA.

Si può accedere alla seconda prova intermedia se l'esito della prima prova intermedia è positivo. 

Si può invece accedere alla prova orale FACOLTATIVA solo dopo aver superato o ENTRAMBE le prove intermedie o la prova di recupero.

Il mancato superamento della prova orale FACOLTATIVA comporta la sua ripetizione in uno degli appelli successivi (o, a discrezione del docente e nel caso di gravi lacune, la ripetizione dell'intero esame, prova scritta inclusa).

Gli studenti che non dovessero superare le prove scritte intermedie hanno a disposizione appelli ulteriori.

Agli appelli possono partecipare anche gli studenti che, pur avendo ottenuto un giudizio sufficiente nelle prove intermedie, intendessero cercare di migliorare il voto conseguito. In questo caso, la CONSEGNA dello scritto fa decadere la validità del voto acquisito nelle prove intermedie.

E' inoltre previsto un progetto integrativo OBBLIGATORIO da svolgersi in gruppi di max 3 studenti del valore di 3/30 da consegnarsi prima del termine del corso.

Le prove intermedie e le prove di recupero hanno come voto massimo 30/30.


Bibliografia
Risorsa bibliografica obbligatoriaG. Azzone & U. Bertelè, L'impresa. Sistemi di governo, valutazione e controllo, Editore: Etas

Software utilizzato
Nessun software richiesto

Mix Forme Didattiche
Tipo Forma Didattica Ore didattiche
lezione
60.0
esercitazione
40.0
laboratorio informatico
0.0
laboratorio sperimentale
0.0
progetto
0.0
laboratorio di progetto
0.0

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano
Possibilità di sostenere l'esame in lingua inglese
schedaincarico v. 1.6.8 / 1.6.8
Area Servizi ICT
04/08/2021