logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2013/2014
Scuola Scuola del Design
Insegnamento 092065 - LIGHT ART E DESIGN DELLA LUCE
Cfu 6.00 Tipo insegnamento Monodisciplinare
Docenti: Titolare (Co-titolari) Gellini Gisella

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Nome Sezione Insegnamento
Des (Mag.)(ord. 270) - BV (1160) DESIGN DEL PRODOTTO PER L'INNOVAZIONE***AZZZZ092065 - LIGHT ART E DESIGN DELLA LUCE
Des (Mag.)(ord. 270) - BV (1161) INTERIOR DESIGN***AZZZZ092065 - LIGHT ART E DESIGN DELLA LUCE
Des (Mag.)(ord. 270) - BV (1162) DESIGN DELLA COMUNICAZIONE***AZZZZ092065 - LIGHT ART E DESIGN DELLA LUCE
Des (Mag.)(ord. 270) - BV (1163) DESIGN PER IL SISTEMA MODA***AZZZZ092065 - LIGHT ART E DESIGN DELLA LUCE
Des (Mag.)(ord. 270) - BV (1164) PRODUCT SERVICE SYSTEM DESIGN***AZZZZ092065 - LIGHT ART E DESIGN DELLA LUCE

Programma dettagliato e risultati di apprendimento attesi

Tema: Cultura della luce nel paesaggio urbano
Cultore della materia: arch. Monica Moro


Il corso è finalizzato alla conoscenza dell'illuminazione nel paesaggio urbano (Urban Landscape Lighting Design), recuperando un approccio culturale alla luce, intesa non solo come fattore tecnico, ma anche artistico ed espressivo.
Centrali nello sviluppo del corso sono la ricerca e la scoperta dei rapporti tra il mondo della Light Art contemporanea e l'ambito di sperimentazione e di interventi specifici del Light Design, con particolare attenzione per le installazioni, le opere e gli eventi che trovano insediamento nel territorio della città: Arte e Design focalizzate sulle nuove dimensioni della comunicazione pubblica materiale nell'ambiente urbano.

Il corso si articola in tre fasi:

- La prima propedeutica, basata su di un ciclo di lezioni ex-catedra sui temi del colore, luce, suono e percezione. Sono previsti incontri con esperti nei vari settori, progettisti di illuminazioni per lo spettacolo, eventi e curatori di mostre temporanee e permanenti.

- La seconda parte basata su incontri con Artisti della Light Art e Lighting Designers, che illustreranno, attraverso le loro testimonianze dirette, le motivazioni, le tecniche e la realizzazione pratica delle opere, dando una panoramica dei diversi modi di utilizzare la luce in varie manifestazioni.

Agli studenti sarà richiesto di raccogliere le testimonianze in un book.

E' prevista una visita guidata alla Collezione permanente di "Arte Ambientale"- Villa Panza-Varese.

- La terza parte vedrà gli studenti impegnati nello sviluppo di un concept progettuale, tenendo conto delle problematiche attuali del risparmio energetico e delle valorizzazioni delle risorse.

- Il corso si concluderà con la presentazione da parte degli studenti dei loro lavori, anche in sedi istituzionalmente qualificate.

Nell'ambito del corso sarà programmata una tavola rotonda, che vedrà presenti esperti della progettazione, nell'ambito artistico, organizzatori di eventi , imprese di prodotti di luce all'avanguardia e stock- olders.


Note Sulla Modalità di valutazione

La valutazione finale avverrà sulla base dei risultati conseguiti nel progetto e del book individuale realizzato durante le varie presentazioni.
La natura attiva del corso richiede la frequenza.


Bibliografia
Risorsa bibliografica obbligatoriaGellini, G., Light Art in Italy 2012- Temporary installations, Editore: Maggioli
Risorsa bibliografica obbligatoriaGellini, G., Light Art in italy 2011- Temporary installations, Editore: Maggioli
Risorsa bibliografica obbligatoriaForcolini, G., La luce del museo, Editore: Maggioli, Anno edizione: 2012
Risorsa bibliografica obbligatoriaPanza di Biumo, G., La Collezione Panza, Editore: Skira
Risorsa bibliografica obbligatoriaBarzel, A., Lightart, Targetti Light Art Collection, Editore: Skira
Risorsa bibliografica obbligatoriaBernardini A., Viola, B., Reflections - Catalogo della Mostra, Editore: Silvana
Risorsa bibliografica facoltativaVerranno segnalati articoli inerenti ai singoli argomenti
Risorsa bibliografica obbligatoria www.luces.it
Risorsa bibliografica obbligatoria www.villapanza.it
Risorsa bibliografica facoltativaaltri siti saranno segnalati durante il corso

Software utilizzato
Nessun software richiesto

Mix Forme Didattiche
Tipo Forma Didattica Ore didattiche
lezione
43.0
esercitazione
7.0
laboratorio informatico
0.0
laboratorio sperimentale
0.0
progetto
0.0
laboratorio di progetto
0.0

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano

Note Docente
schedaincarico v. 1.9.7 / 1.9.7
Area Servizi ICT
29/05/2024