logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2004/2005
Facoltà Scuola di Ingegneria Edile-Architettura
Insegnamento 075755 - COSTRUZIONI IN ZONA SISMICA
Docente Parisi Maria Adelaide Vittoria
Cfu 7.50 Tipo insegnamento Monodisciplinare


Programma dettagliato e risultati di apprendimento attesi

Il corso si propone di fornire allo studente le conoscenze necessarie per poter progettare edifici nuovi in zona sismica e provvedere all’adeguamento sismico del patrimonio edilizio esistente.

Una progettazione corretta si basa sulla comprensione del comportamento dell’edificio soggetto ad azione sismica e a una corretta interpretazione delle indicazioni normative. Il corso si articola quindi in una parte introduttiva che fornisce gli strumenti di base, in una parte principale che esamina i vari aspetti della progettazione in zona sismica, con costante riferimento alle normative nazionali ed internazionali, in particolare alla nuova normativa italiana e all’Eurocodice 8.

La prima parte si articola in:

-cenni  all’origine dei terremoti e agli effetti sul costruito

-elementi di dinamica dei sistemi a uno o più gradi di libertà, con particolare riferimento ai sistemi di strutture a telaio; spettro di risposta

-comportamento post-elastico degli edifici (concetto di duttilità)

Su questa base, la seconda parte esamina:

-criteri di progettazione degli edifici di nuova costruzione (caratteristiche degli edifici resistenti al sisma, caratteristiche dell’azione, analisi e verifiche); aspetti particolari  relativi alla progettazione di edifici in calcestruzzo, in acciaio, in muratura e in legno;

-rafforzamento e riparazione degli edifici esistenti (valutazione dello stato strutturale di edifici esistenti in zona sismica in prevenzione del danno (vulnerabilità) e dopo un sisma (danno), progettazione delle riparazioni e/o del rafforzamento; provvedimenti specifici per edifici in calcestruzzo, in acciaio, in muratura, in legno;

-considerazioni particolari per edifici storici e monumentali.

Infine, nella parte conclusiva del corso si farà cenno ai problemi relativi a strutture diverse, quali opere di sostegno, serbatoi ed elementi appartenenti a reti  distribuite sul territorio.


Note Sulla Modalità di valutazione
Esame finale con prova scritta e/o orale

Bibliografia

Obbligatoria: A. Castellani, E. Faccioli, “Costruzioni in zona sismica”, Editore Ulrico Hoepli,Milano, 2000; Ordinanze Presidente del Consiglio dei Ministri 20 marzo 2003, N. 3274  (G.U. 8-5-2003, n.105, suppl.) e 2 Ottobre 2003, n. 3316 (G.U. 10-10-2003, n. 236); Eurocode 8, final draft.

Consigliata: Durante il corso saranno forniti per singoli argomenti riferimenti a testi disponibili in Biblioteca e a siti in rete


Mix Forme Didattiche
Tipo Forma Didattica Ore didattiche
lezione
40.0
esercitazione
40.0
laboratorio informatico
0.0
laboratorio sperimentale
0.0
laboratorio di progetto
0.0

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano
schedaincarico v. 1.6.5 / 1.6.5
Area Servizi ICT
15/05/2021