logo-polimi
Loading...
Risorse bibliografiche
Risorsa bibliografica obbligatoria
Risorsa bibliografica facoltativa
Scheda Riassuntiva
Anno Accademico 2004/2005
Facoltà Scuola di Architettura e Società
Insegnamento 024849 - LABORATORIO DI PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA 1
  • 075557 - PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA
Docente Zucchi Vincenzo Emilio
Cfu 1.50 Tipo insegnamento Modulo Di Corso Strutturato

Corso di Studi Codice Piano di Studio preventivamente approvato Da (compreso) A (escluso) Nome Sezione Insegnamento
Arc - Urb - Cost (1 liv.)(ord. 509) - MI (1108) ARCHITETTURA AMBIENTALE***AZZZZD024849 - LABORATORIO DI PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA 1

Programma dettagliato e risultati di apprendimento attesi

L’attività di laboratorio muove dalle acquisizioni degli elementi fondamentali della progettazione, già affrontati nel corso di Analisi della Morfologia Urbana e delle Tipologie Edilizie, per giungere con approfondimenti graduali, ad una prima sintesi progettuale. Vengono affrontati, attraverso lezioni ex cathedra e attività applicative, i principi generali che presiedono ad una corretta composizione dell’organismo architettonico, dei suoi caratteri distributivi e delle sue relazioni con il contesto. Lo studente acquisisce la capacità di correlare l’idea progettuale alla sua rappresentazione, comprendendo il nesso di necessità che lega progetto, rappresentazione e sua realizzabilità.Attraverso l’esercizio della progettazione su tematiche semplici, lo studente apprende le modalità di controllo delle fasi del processo progettuale, dalla ideazione alla stesura degli elaborati grafici. Il programma dei laboratori prevede, pertanto: - il progetto di un organismo architettonico semplice, comprendente diverse scale di rappresentazione; - il controllo della relazione fra destinazione funzionale, caratteri tipologici, rapporti con l’intorno. Le integrazioni al laboratorio sono volte all’approfondimento dei caratteri distributivi degli organismi architettonici, con lezioni ex cathedra e contributi alle attività applicative, e dell’architettura degli interni in relazione al tema scelto da ciascun laboratorio. L’attività di laboratorio è articolata in contributi teorici, attività applicative in aula ed, eventualmente, visite di architetture e luoghi urbani significativi. I laboratori di progettazione architettonica 1 si integrano sulla base di seminari di coordinamento di interesse comune, il contenuto dei quali verrà presentato all’nizio dell’attività didattica. L’ offerta didattica si articola in 6 laboratori, che condividono le medesime finalità formative e un’analoga organizzazione didattica. Il laboratorio si avvale dei contributi della disciplina caratterizzante di Progettazione Architettonica (Luisa Nava) e dei contributi integrativi di Progettazione architettonica (Vincenzo Zucchi) e di Disegno dell’architettura (Cristina Candito). Il corso propone, attraverso un’indagine analitico-interpretativa del contesto urbano, il progetto di uno spazio architettonico in cui si ricuce il filo interrotto tra ambiente edificato e landscape naturale. L’ambiente prescelto è letto rispetto ai fenomeni di crescita urbana attraverso le sue declinazioni morfologiche, tipologiche e funzionali ponendo attenzione alle modalità di costruzione del paesaggio nella sua duplice valenza di ambiente artificiale e naturale. Il Laboratorio si prefigge l’approfondimento del progetto in quanto architettura che non inizia e finisce nei suoi limiti fisici, ma si configura nelle sue particolarità grazie una densa trama di rimandi con il territorio. Il progetto nasce come risposta a precise esigenze legate all’ abitare, ma nel farlo non potrà che partire dall’interpretazione del luogo nel quale si situa restituendo l’armonia tra due entità precise ma complementari. L’obiettivo è ricercare la definizione di un “ordine” nuovo del paesaggio urbano in cui le differenti scale relazionali e le molteplici componenti urbane ed architettoniche presenti interferiscano nella costruzione di un nuovo sito pregante di significato. L’attività di laboratorio è articolata in lezioni ex cattedra dedicate al procedimento progettuale volte ad offrire allo studente approfondimenti sia sulle tematiche inerenti il progetto inteso come “pratica teorica” e “pratica progettuale”; comunicazioni su riferimenti e testi architettonici applicabili al progetto; esperimento progettuale svolto dagli studenti affrontando il rapporto tra città-ambiente naturale architettura attraverso le fasi descrittive, interpretative e propositive/operative. Lo studente è chiamato ad acquisirele conoscenze del campo; produrre l’interpretazione del palinsesto dei segni, proporreil progetto architettonico di uno spazio polifunzionale declinandolo come intersezione tra spazio costruito, spazio aperto, spazio ipogeo ed i relativi approfondimenti architettonici; maturarele conoscenze sulle tematiche proposte dalla docenza. La valutazione conclusiva sarà composta dagli esiti dei seminari fissati durante il semestre del Laboratorio e da una prova orale finale relativa ai contenuti teorico-metodologici e all’elaborazione architettonica-progettuale condotta in aula.


Note Sulla Modalità di valutazione
 

Bibliografia

AA.VV., Architettura, Progetti, Didattica, Ed. Alinea, Firenze, 2003. Vittorio Gregotti, Architettura, Tecnica, Finalità, Editori Laterza, Bari 2002. Fabio Fabbrizzi, Architettura verso Natura Natura verso Architettura, Alinea Editrice, Firenze 2003. Rafael Moneo, La solitudine degli edifici e altri scritti, Umberto Allemandi & C., Torino.


Mix Forme Didattiche
Tipo Forma Didattica Ore didattiche
lezione
8.0
esercitazione
6.0
laboratorio di progetto
9.0

Informazioni in lingua inglese a supporto dell'internazionalizzazione
Insegnamento erogato in lingua Italiano

Note Docente
schedaincarico v. 1.6.5 / 1.6.5
Area Servizi ICT
15/05/2021